Palermo Oggi

Arrestato candidato al Consiglio Comunale di FdI e Boss mafioso. - Palermo Oggi

Palermo | Cronaca

Arrestato candidato al Consiglio Comunale di FdI e Boss mafioso.

10 Giugno 2022 18:05, di Redazione
visite 443

L'inchiesta è coordinata dal procuratore Paolo Guido.

Il candidato al Consiglio comunale di Palermo di Fratelli d'Italia, Francesco Lombardo, e il mafioso Vincenzo Vella, boss di Brancaccio , tre volte condannato per associazione mafiosa, sono stati arrestati dalla polizia con l'accusa di scambio elettorale politico-mafioso. L'Aspirante consigliere comunale , lo scorso 28 maggio avrebbe incontrato il mafioso chiedendogli sostegno per le elezioni di domenica.L'inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Paolo Guido.

Lombardo è stato consigliere comunale a Villabate. Vella ha invece dovuto scontare due condanne definitve per associazione mafiosa. Risale a poco tempo fa una condanna ricevuta a 20 anni, ma in secondo grado la sentenza era stata annullata per un vizio di forma: per tale ragione era stato scarcerato tornando in libertà. Anche in questo caso, come per quello di Polizzi, risulta decisiva un'intercettazione ambientale. A maggio, quando si incontrarono, avvenne la richiesta di appoggio da parte del politico.

Grazie ad un trojan piazzato nel telefono del boss si è appreso che alla fine di maggio Lombardo sarebbe andato a trovare Vella nel suo negozio di ortofrutta e avrebbe chiesto un 'pacchetto' di suoi voti per le comunali del 12 giugno. Questa intercettazione è stata trasmessa nell'immediato alla Procura che ha fatto richiesta al Gip di emettere una custodia cautelare in carcere per entrambi.

Inchiesta svolta in tempi rapidissimi come per quella che appena due giorni fa ha portato in galera il candidato di FI  al Comune Pietro Polizzi e il costruttore mafioso Agostino Sansone. Per i 4 indagati le accuse sono le stesse: scambio elettorale politico-mafioso.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie